Auto disorganizzata, vita complicata!

Organizzare la vostra automobile vi aiuta a limitare la vostra porzione quotidiana di stress

Non ci credete?

Diverse ricerche scientifiche confermano che l’accumulo di oggetti crea malessere

Se poi gli oggetti si trovano in uno spazio piccolo come l’abitacolo dell’auto, ecco spiegata la sensazione di fastidio e confusione (se non addirittura di oppressione) che provate salendo nella vostra auto la maggior parte delle volte.

Pensate a come vi affrettate a scusarvi per la confusione che regna nella vostra auto quando vi capita di dare un passaggio a qualcuno.

È successo a tutti: si prova a spostare come capita le cose che occupano il sedile, nella speranza che non emerga niente che non vorremmo essere visto (vecchi incarti di snack, fogli di carta impolverati, immondizie varie).

E sì, il momento è un po’ imbarazzante, ma di solito ne scaturiscono commenti di reciproca comprensione: “Eh, i bambini mangiano le patatine al ritorno dalla piscina”; “Mio marito scambia la mia auto per la borsa degli attrezzi”; “La mia compagna lascia fogli e libri dappertutto”; “I figli la prendono la sera per uscire con gli amici e si sa come sono i ragazzi”.

Questo perché tutti, chi più chi meno, scambiamo la nostra auto per uno spazio in più da occupare con cose che non sappiamo dove mettere, oppure roba da buttare, da regalare, da restituire …

Di solito, la soluzione che si trova è una visita all’autolavaggio, preceduta da un riordino superficiale.

Riordino che ci fa sentire un po’ meglio, sì, ma è una sensazione che dura poco: e allora se quei pochi minuti di attenzione che rivolgiamo al nostro mezzo di trasporto ci fanno sentire un po’ meglio, perché non andare oltre e mettere qualche punto fermo che ci eviti di trovarci punto e a capo la prossima volta?

Io vi suggerisco di provare così (tre cose da fare, tempo di realizzazione: un quarto d’ora)

UNO decidete cosa deve stare sempre in auto:

nell’abitacolo, a portata di mano

  • Documenti
  • Fazzoletti di carta
  • Monete
  • Pass per il parcheggio
  • Disco orario
  • Auricolare per il telefono

nel portabagagli

  • Kit emergenza dell’auto
  • Un ombrello o una guaina anti pioggia
  • Un paio di shopper per la spesa

DUE date un posto alle cose:

I vari scomparti portaoggetti della nostra auto ci aiutano già a decidere dove tenere le nostre cose in modo da avere tutto a portata di mano.

È utile riunire le cose che vogliamo tenere nel portabagagli in un unico contenitore, per evitare che con il movimento si spostino, spargendosi dappertutto. Ci tornerà utile avere tutto lo spazio libero quando dovremo caricare la spesa o le valigie.

TRE ricordate che la vostra auto non è una discarica

(e neanche una succursale del ripostiglio)

Se avete oggetti da portare all’isola ecologica, da regalare o da restituire, stabilite quando occuparvene e rispettate l’impegno: chiuderete un cerchio aperto e vi sentirete più sollevati!

E poi volete mettere quanto vi sentirete orgogliosi della vostra auto?

A Giovedì!

Germana

CREDITS: Photo by Moose Photos from Pexels